martedì 30 ottobre 2012

IL VATICANO È PESANTEMENTE COINVOLTO NELLE TRAME DEL NUOVO ORDINE MONDIALE

L’unica cosa che lega i maggiori gruppi del NWO è il loro culto Luciferino, non è necessario, tuttavia, che i membri di rango inferiore ne siano consapevoli.


Il Vaticano è assolutamente coinvolto nel complotto contro l’umanità che porterà ad un Nuovo Ordine Mondiale – possiamo porre una data d’inizio nel 1534, quando lo psicopatico Ignazio di Loyola fondò l’ordine dei Gesuiti (una società segreta precedente all’attuale massoneria). Il Vaticano, attraverso i collegamenti con i Gesuiti, fu determinante nella creazione della Massoneria.

L’obiettivo principale del Vaticano è quello di lavorare in tandem con altre organizzazioni mafiose dell’elite internazionale (massoni, sionisti, cabalisti, tecnocrati delle Nazioni Unite, ecc) per stabilire una dittatura scientifica globale sotto l’autorità di Lucifero. Molti membri di questi gruppi – in particolare quelli che non sono sotto l’MK-ULTRA – vengono tenuti all’oscuro riguardo questo scopo ultimo.

Un obiettivo secondario di questi gruppi Luciferini è quello di eliminare ogni opposizione monoteista. Ciò include l’eradicazione del cristianesimo e dell’islam dalla Terra, in quanto queste religioni si frappongono al culto globale di Lucifero (vedi Le Tre Guerre Mondiali di Albert Pike). La metodologia del “divide et impera” ha evidentemente funzionato abbastanza bene.

Mentre i cattolici tradizionalisti possono essere sinceri nella loro fede cristiana, il Vaticano è malvagio fino al midollo. Nel 1545 abbiamo il concilio di Trento (che condannò i cristiani protestanti, e ribadì la convinzione del Vaticano che i cristiani protestanti fossero “eretici ” e non dovessero avere libertà di parola, pensiero, coscienza e religiosa.)

GESUITI

L’unica cosa che lega i maggiori gruppi del NWO è il loro culto Luciferino, non è necessario, tuttavia, che i membri di rango inferiore ne siano consapevoli. Questo include una parte dell’esercito privato del Vaticano chiamato ordine dei gesuiti, che attraverso giuramenti segreti giurano la loro fedeltà a un solo uomo (Il generale dei gesuiti, anche conosciuto come “Papa Nero”).

Partendo dalla cieca fedeltà nei confronti di un solo uomo, ci vuol poco a costringere o forzare i membri gesuiti di alto livello a lavorare per scopi malvagi.

E’ necessario specificare che questa affermazione si applica a circa il 2% dei gradi più elevati – quelli che si sottopongono al “Giuramento estremo del quarto voto”. Si tratta di un giuramento di sangue che sancisce l’incrollabile fedeltà alla Compagnia di Gesù, molto simile al giuramento di sangue massonico. Il “Giuramento estremo del quarto voto” comprende l’istigazione a delinquere e al tradimento. Questo voto viene concesso dal “Papa Nero”, la massima autorità che muove le fila del Vaticano.

Non c’è nulla di cristiano o biblico nel giuramento dei Gesuiti. Il patto è stipulato dall’uomo, non da Dio.

Molti gesuiti sono massoni e viceversa. I paralleli sono sorprendenti e c’è molta sovrapposizione tra gesuiti e massoni. Vi sono somiglianze anche tra i sacrifici rituali di alto livello nella Massoneria e quelli praticati in Vaticano dai Gesuiti – in cui il culto di Lucifero è comune denominatore di ognuno di questi gruppi.

ULTERIORI PROVE

(1) Informazioni da Svali (ex programmatore MK-ULTRA e disertore del NWO) indicano che vi furono cerimonie di alto livello e sacrifici rituali tenuti in Vaticano. Ciò solleva anche la questione del coinvolgimento Vaticano non solo nei sacrifici rituali luciferini, ma nei programmi di MK-ULTRA, considerando il ruolo storico di Vaticano / Gesuiti nella creazione dell’FBI, OSS, e CIA (per non parlare dell’MI6 e del KGB, ecc) in primo luogo.

SV: “Okay Uhm, non è facile parlarne, come sapete.

Quando avevo dodici anni, volai in Germania. Ero, in quella che io chiamo la casa dei padri tedeschi. Erano in corso i preparativi e mi fu detto che si stava per svolgere una importante cerimonia. Mi fu detto veramente poco di ciò che avrei dovuto fare alla cerimonia.

Arrivammo a Roma andando poi nella parte sottostante del Vaticano. Qui vi era una grande stanza che descrissi in precedenza. Ci sono 13 camere catacombali che conducono ad essa. Scendemmo e si disposero a formare un cerchio. Presero le mummie dalle catacombe e se le misero vicine dicendo: “Questo è lo spirito dei Padri che osserva la cerimonia.”

Durante la cerimonia, vi era un grande tavolo al centro della stanza e su di esso si svolse il rituale sacrificale

http://www.exposingsatanism.org/illuminati-vatican-connection2.htm http://prophecyfellowship.yuku.com/topic/9747?l=1#.UD51Ap-N9Ug
http://www.youtube.com/watch?v=GbNTDU5yGOw

Il tempo e la storia hanno convalidato la testimonianza di Svali come legittima, con le sue esperienze confermate da molti sopravvissuti all’MK-ULTRA, quindi questa affermazione deve essere presa molto sul serio.

(2) Prove da Alberto Rivera (ex gesuita di alto livello) spiega come il “Papa Nero”, Arrupe, fosse un massone e che Rivera partecipò ad una “messa nera” insieme ad Arrupe dove era presente un forte simbolismo massonico.

“Più avanzavo nell’ordine più ne osservavo la corruzione. Fui invitato a partecipare ad una messa nera segreta per gesuiti di alto livello in un monastero nella parte settentrionale della Spagna. Quando mi inginocchiai per baciare l’anello di un alto funzionario vidi un simbolo su quell’anello che mi fece gelare il sangue. Era un simbolo massonico! Una cosa che odiavo e che mi era stato chiesto di combattere. Tutto cadeva a pezzi! Scoprii che il Papa Nero ( il generale dei gesuiti che gestisce di fatto il Vaticano a Roma), dietro le quinte, era un massone e un membro del partito comunista spagnolo. Mi girò la testa, quando venni a sapere che il generale dei gesuiti era strettamente legato agli Illuminati di Londra. Ignazio di Loyola, fondatore della Compagnia di Gesù (Gesuiti) fu membro degli “Alumbrados ‘che significa letteralmente gli illuminati.”

-Quote pp536 of Vatican Assassins (2nd Edition 2004), by Eric Jon Phelps. -Original Source: None Dare Call It Conspiracy,pp100-101.

(3) Il Vaticano (tramite collegamenti con i gesuiti) detiene una quota di partecipazione nei due più grandi appaltatori della difesa degli Stati Uniti – Boeing (# 1) e Lockheed-Martin (# 2) (mai chiesti chi “spruzzasse” i nostri cieli?). Ancora una volta, si pone la questione del coinvolgimento del Vaticano nel ramo della “Scienza Oscura” di intelligence e difesa. Il Cavaliere di Malta (aka gesuita) James Jesus Angleton fu capo del controspionaggio CIA per molti anni. Il possedere i maggiori appalti della difesa statunitense, insieme al profondo coinvolgimento con la CIA, suggeriscono la possibilità che il Vaticano e i suoi agenti siano in possesso di conoscenze scientifiche che vanno ben oltre la comprensione del pubblico.

“I gesuiti sono uno dei maggiori azionisti della società siderurgica americana, Republic and National. Sono anche tra i proprietari più importanti delle quattro società più grandi che producono aerei negli Stati Uniti: Boeing, Lockheed, Douglas e Curtis-Wright.”

-Quote p. 525 of Vatican Assassins (2nd Edition 2004), by Eric Jon Phelps. -Original Source: The Vatican Billions (1983) by Avro Manhattan

Si noti che la Douglas divenuta in seguito Douglas McDonnell, fu acquisita dalla Boeing nel 1998 – lo stesso anno in cui il programma segreto di aerosol divenne pienamente operativo.

CONCLUSIONE

La Chiesa cattolica, attraverso il Vaticano, fa parte dello stesso complotto babilonese / luciferino per dominare la Terra, esistente da migliaia di anni. Il Vaticano è un grosso ramo di questo potere che spesso chiamiamo ‘Illuminati’. Esistono altri rami e tentacoli di questo potere globale, come i massoni, i sionisti, i cabalisti – che sono tutti, in ultima analisi, luciferini. Hanno lo stesso obiettivo, nonostante le loro occasionali lotte tra fazioni. Si tratta dell’imposizione di una dittatura globale.

Il punto qui è che gli ‘Illuminati’ non sono una organizzazione uniforme. Si tratta di una rete tentacolare di inganni, una grande piramide che contiene sotto-livelli, sezioni, e rami, costituiti di persone che indossano molte maschere (ebraica, gesuita, cabalista, cristiana) per confondere le acque e nascondere i loro veri scopi. Molti dei membri dei cosiddetti ‘Illuminati’ sono parte del progetto MK-ULTRA, tra cui scienziati. Altri membri minori sono utilizzati per scopi malvagi e poi liquidati. Questo ha permesso all’organizzazione di essere molto efficace nell’infiltrazione in tutte le posizioni di leadership nei settori fondamentali della vita umana.

neovitruvian.it